Disturbi del sonno. Eccessiva Sonnolenza Diurna

Dentista Milano Aiuto dal dentista - colpi di sonnoDentista Milano Aiuto dal dentista - colpi di sonnoDentista Milano Aiuto dal dentista - colpi di sonnoDentista Milano Aiuto dal dentista - colpi di sonno
Autore:
Pubblicato il

COLPI DI SONNO E APNEE NOTTURNE. UN AIUTO ARRIVA DAL DENTISTA.

Sua moglie le da le gomitate di notte perchè russa troppo? Quanto pesa? La pressione del sangue come va?Se il vostro dentista vi fa queste domande durante una normale visita di controllo vuol dire che svolge in modo completo il suo lavoro e ricopre bene il ruolo di 'sentinella epidemiologica'.Perchè dormiamo? Dormire è una funzione fondamentale per la salute e la qualità della vita come mangiare o bere. Se non dormiamo una notte, il giorno seguente ci sentiamo stanchi, sonnolenti, con deficit di attenzione e di memoria, siamo più irritabili.Un deficit cronico di sonno è inoltre responsabile di gravi conseguenze per la salute, aumenta le patologie cardiocircolatorie (infarto ed ictus), ipertensione, diabete ed obesità, aumenta il rischio di patologie psichiatriche quali ansia e depressione, riduce l'aspettativa di vita.Eppure diamo sempre meno importanza al sonno, spesso considerato un momento di vita perso, e tendiamo a ridurre le ore ad esso dedicate.Vediamo le conseguenze e perchè rivolgersi a un dentista medico odontostomatologo competente.

Raramente si pensa che un sonno di cattiva qualità possa avere gravi conseguenze per la salute, per lo più si ritiene che possa essere causa solo di stanchezza o di qualche disagio transitorio.Le conseguenze, oltre quelle già citate sulla salute e la qualità della vita, sono anche una Eccessiva Sonnolenza Diurna (ESD) che interferisce con le comuni attività quotidiane, sul rendimento lavorativo e scolastico come sulla guida di un veicolo.Si stima che circa il 10-25% della popolazione generale vive e lavora in condizioni di ESD.

Alcuni tra i più gravi incidenti a livello mondiale, avvenuti negli ultimi decenni, sono stati attribuiti ad un deficit di attenzione da eccessiva sonnolenza.Tra questi il naufragio della petroliera Exxon Valdes sulle coste dell'Alaska, che causò uno dei più gravi disastri ambientali, gli incidenti nucleari di Three Mile Islands e Chernobyl, l'esplosione al momento del decollo del Challenger Space Shuttle, il disastro dell'industria di pesticidi a Bhopal, causa di oltre 6.000 morti al momento dell'incidente, ma le cui conseguenze hanno interessato circa 600.000 persone.L'ESD è anche una delle prime cause di incidenti della strada. Si stima che almeno 1/4 degli incidenti stradali gravi siano dovuti a colpi di sonno. Purtroppo, delle gravi conseguenze che il colpo di sonno può comportare, ci si rende conto e se ne parla solo in caso di tragedie che hanno un importante impatto sui media: è il caso dell'incidente del pullman che nel marzo 2016 ha causato in Spagna la morte di 13 studenti.E'stato lo stesso autista ad ammettere di essere stato colpito da un colpo di sonno.

Ma in realtà il fenomeno è noto e molto diffuso; si stima che nel 2014 i colpi di sonno abbiano causato sulle strade 235 morti, 12.000 feriti con un costo economico di circa 2 miliardi di euro.La Comunità Europea, consapevole che i colpi di sonno, dopo l'alta velocità, rappresentano il principale fattore di rischio per incidenti gravi, nel luglio 2013 ha emanato una direttiva a tutti gli stati membri in cui si stabilisce che, in caso di rilascio o di rinnovo delle patenti, vada attentamente valutata la possibilità che il soggetto sia affetto da apnee notturne, una delle principali cause di sonnolenza diurna.

L'ESD solo raramente è causa secondaria ad una patologia del sistema nervoso centrale. Più frequentemente è secondaria ad altre patologie mediche e psichiatriche, ad assunzione di sostanze e farmaci, ma soprattutto, oltre che conseguenza delle apnee notturne, è causata da un alterato ritmo sonno-veglia e a condotte di vita che non rispettano il nostro fabbisogno di sonno, sia in termini quantitativi che qualitativi.

Da uno studio epidemiologico della National Sleep Foundation emerge che, mentre nel 1998 circa il 35% delle persone dormiva 8 ore a notte, a soli sette anni di distanza, nel 2005, solo il 25% continuava a dormire 8 ore.

Le apnee notturne, che comportano una interruzione del respiro per occlusione delle prime vie aeree durante il sonno, sono responsabili di brevi risvegli non percepiti dal paziente, e quindi di un sonno frammentato e di scarsa qualità, con stanchezza al mattino e sonnolenza diurna.A soffrirne sono soprattutto soggetti di sesso maschile che abitualmente russano e gli obesi. In Italia è stimato che almeno due milioni di persone siano affette dalla Sindrome delle Apnee Ostruttive nel Sonno (OSAS), ma solo una minima percentuale è stata diagnosticata ed è in trattamento.La percentuale di apnoici aumenta con l'età ed è particolarmente frequente in alcune categorie di lavoratori, innanzitutto gli autotrasportatori che per il tipo di vita che conducono (obesità da scarsa attività fisica), hanno più frequentemente apnee notturne e quindi sonnolenza diurna.Ovviamente quanto detto va esteso anche a conducenti di taxi, autobus o autoambulanze, così come a lavoratori di altri settori quali macchinisti e gruisti nell'edilizia, trattoristi nell'agricoltura, piloti di aerei ed elicotteri ecc.

Attualmente si stima che i costi diretti ed indiretti dell'OSAS siano circa 5 miliardi e 200 milioni l'anno, ma solo 312 milioni sono spesi per la diagnosi ed il trattamento della patologia.Il resto viene speso per il trattamento delle complicanze per gli incidenti automobilistici e sul lavoro, per la perdita di produttività.

Lo specialista dentista, meglio se anche medico chirurgo, insieme ad altre figure mediche specialistiche, può essere d'aiuto nell'affrontare una terapia per migliorare la qualità del sonno e combattere la OSAS, la cosiddetta apnea ostruttiva notturna.

Potrebbe interessarti anche

Denti sani a 50 anni

Col passare del tempo anche i nostri denti tendono ad invecchiare. Quali ac... [Leggi di più]

falsi dentisti e abusivi

Sono bene 15 mila imbroglioni senza scrupoli che, secondo le stime della Co... [Leggi di più]

Il consiglio del dentista della settimana

I cibi e le bevande che contengono zucchero favoriscono la carie. È perci... [Leggi di più]

I dentini da latte la prima volta dal dentista

La prima visita da qualunque medico genera ansia nel bambino; chi sarà mai... [Leggi di più]

Potrebbe interessarti anche

Denti sani a 50 anni

Col passare del tempo anche i nostri denti tendono ad invecchiare. Quali ac... [Leggi di più]

falsi dentisti e abusivi

Sono bene 15 mila imbroglioni senza scrupoli che, secondo le stime della Co... [Leggi di più]

Il consiglio del dentista della settimana

I cibi e le bevande che contengono zucchero favoriscono la carie. È perci... [Leggi di più]

I dentini da latte la prima volta dal dentista

La prima visita da qualunque medico genera ansia nel bambino; chi sarà mai... [Leggi di più]

Lasci un messaggio
Invia
Dentista Milano - Dental laser Therapy
© 2013 Studio dentistico a Milano - Dr. Roland M. Marrek Medico chirurgo specialista in odontostomatologia Via Legnano 16 Milano 02/8693938 Aut. san. 7/2002 Il titolare dello studio dichiara che il sito corrisponde alle linee-guida inerenti l'applicazione degli art. 55-56-57 del codice di deontologia medica (pubblicità dell'informazione sanitaria). - p. iva 09095500154 - Dentista Milano Autore: Roland Marrek